Associazione Sale in Zucca Onlus

L'Associazione Sale in Zucca Onlus si dedica al mondo dell'infanzia e in particolare ai bambini romani che vivono la non facile esperienza del ricovero ospedaliero. L'obiettivo è contribuire all’umanizzazione delle cure ospedaliere grazie alla ludoterapia.

Sale in Zucca Onlus e la ludoterapia

I ludoterapisti, attraverso il gioco, aiutano i bambini ospedalizzati ad esprimere le proprie emozioni durante il periodo di degenza, senza perdere di vista la distrazione e il divertimento, stati d'animo che appartengono all'età infantile e che aiutano i nostri piccoli. Cerchiamo di portare l'attenzione verso il gioco e non verso la cura.

Ludoterapia e professionalità

Con Sale in Zucca Onlus collaborano psicologi, psicoterapeuti, attori, burattinai, musicisti, antropologi e siamo a nostra volta genitori. Lavoriamo negli ospedali romani da ormai quasi vent'anni, sempre con lo stesso entusiamo e con la massima dedizione perchè abbiamo scelto di dedicare la nostra professionalità ai bambini, a casa loro o in ospedale. 

La Befana solidale di Sale in Zucca

Quest'anno siete stati buoni o cattivi? Meritate i dolci o il carbone? Non abbiate timore, con la nostra Befana, molto particolare, si vince comunque! Il giorno 6 gennaio passeremo a dispensare allegria, caramelle e regalini per i nostri bambini nei reparti di Ematologia Pediatrica del policlinico Umberto I e di Neurochirurgia infantile al policlinico Gemelli, in autofinanziamento. Ma ci vedremo anche in Oncologia pediatrica, sempre al Gemelli, grazie al sostegno dell'organizzazione Lollo10. E buona Befana a tutti. 

Cestini a Oncologia Pediatrica grazie a Lollo10

Per tutto il periodo natalizio, la presenza dei ludoterapisti di Sale in Zucca Onlus nel reparto di Oncologia Pediatrica del Policlinico Gemelli è stata possibile grazie al sostegno di Lollo10.L’attività proposta lo scorso sabato è la creazione di cestini di carta, e il materiale da utilizzare è semplice: bastoncini di legno, carta, colla stick e colla vinilica.Inutile dire che la sfida è stata accolta e interpretata alla grande!

Pagine